Skip to content

chiamamifaro – Paradossi Lyrics

  • June 19, 2022

chiamamifaro – Paradossi Lyrics

Come un ubriaco che sbaglia strada per non tornare a casa
O il cane da guardia che non gli abbaia in questa notte stanca
La ragazza un po’ fatta che bacia mamma che si è addormentata mentre lei torna all’alba
O il prete che pensa da una vita intera a quanto era bella lei quella sera

Paradossi persi sulle scale
Coerenza su ai domiciliari
Quante belle parole
Ma mi vuoi baciare o resti ancora lì?
Paradossi persi per le strade
Noi due gatti a ballare in tangenziale
Abbagliati dai fanali, un po’ più old ma sempre uguali
Dimmi che non siamo banali

Voglio vogare con un fiore, stonare al karaoke
Rifare il parcheggio almeno sette volte
Presentarmi a tuo padre, sbagliare il suo nome
Sembrava un‘apocalisse, era solo un raffreddore
Siam tutti pieni di fisse che a volte chiamiamo amore
Voglio scriverci una canzone

Come una modella che si divora un panino al McDonald
O l’amico cotto che ci riprova e poi ci soffre ancora
La star dimenticata che ai suoi nipoti canta ogni sera le sue vecchie canzoni
O una donna che guarda commossa quanto era bella con quella gonna

Paradossi persi sulle scale
Coerenza su ai domiciliari
Quante belle parole
Ma mi vuoi baciare o resti ancora lì?
Paradossi persi per le strade
Noi due gatti a ballare in tangenziale
Abbagliati dai fanali, un po’ più old ma sempre uguali
Dimmi che non siamo banali

Voglio vogare con un fiore, stonare al karaoke
Rifare il parcheggio almeno sette volte
Presentarmi a tuo padre, sbagliare il suo nome
Sembrava un‘apocalisse, era solo un raffreddore
Siam tutti pieni di fisse che a volte chiamiamo amore
Voglio scriverci una canzone

Voglio giocare in paradiso per ammazzar la noia
Guardarti col sorriso mentre il mondo crolla
Finire in game over, mandare tutto a monte
Prenderti sotto casa poi scappare altrove
Sembrava un‘apocalisse, era solo un raffreddore
Siam tutti pieni di fisse che a volte chiamiamo amore