Skip to content
Home » Mara Sattei » Mara Sattei – Tetris Lyrics

Mara Sattei – Tetris Lyrics

Mara Sattei – Tetris Lyrics

 Io e te, io e te, io e te
Siamo i pezzi sbagliati di un Tetris
Che compongono gli angoli ciechi

 E faccio quello che poi voglio io, ehi
Non faccio quello che poi pensi tu-u
E questo chiasso fa da sfondo mio, ehi
Le nuvole, lo specchio e il cielo blu-u
E scusa se poi parlo troppo io, ehi
E preferisco il mare alla TV
Da qualche parte, sì, mi cerco io, ehi
Troppo distante, sì, dal mondo su-u
Dall’altra parte, sì, della mia faccia
Di tutte le cose che non hanno senso
Io mi impiccio troppo di quello che ho perso
E poi mi dico invecchio in paranoia e penso
Che tutto il tempo che ho su questa traccia
Che fermarlo apposta sarebbe un dispetto
E siamo come un Tetris, pezzo dopo pezzo
Costruisco il cielo per saltarci dentro

 Io e te, io e te, io e te
Siamo i pezzi sbagliati di un Tetris
Che compongono gli angoli ciechi, eh
Io e te, io e te, io e te
Come i fratelli siamesi che odiano un pezzo di sé, oh
[Strofa 2: Mara Sattei]
E faccio quello che poi voglio io, sì
Ma spesso sbaglio perché son distratta
Perché la testa vola come Batman
E i miei pensieri son pezzi di carta
L’atterraggio, me la rischio sempre, ma che importa?
Tu dimentichi le strade che percorri sempre
Poi fumando una Marlboro che ti accendi in corsa
E quel momento sembra eterno, tu mi torni in mente
Mi rispecchio, sì, in qualche contesto
Che non c’entra niente con quello che poi uno pensa
Se ti incastri, scrivilo come fosse una terza
Che mi canto in testa e poi facciamo un mashup
Mentre poi è una pessima giornata che skippo
Come fosse un pezzo che sapessi da un disco
Mentre sotto il cielo si fonde col soffitto
E tu sei solo un foglio di carta che io ho scritto

 In un locale pieno (Pieno), con la testa vuota (Vuota)
Che ti parlo a vanvera con la voce roca (Roca)
Col DJ che mette i pezzi che ballavo all’Akab
Una tigre nella giacca, lei non balla trap (uh)
Tu che sbagli strada, metti Waze
Gli alberi seduti, noi famo le sei
E mi sembra di conoscerti da anni
Ma sono due minuti e già siamo ai saluti, ehi
Siamo ai ferri corti, ai titoli di coda (Eh-eh)
Assonnato metto l’acqua nella moka (Eh-eh)
In cucina pare che è esplosa una bomba
La luna s’è ingrassata e s’è fatta tonda
Tu che mi fai le solite cinque domande
Il vento è forte e fa applaudire le serrande, standing ovation
Allarme del vicino dal palazzo accanto
Continua a urlare e mi fa diventare matto
[Ritornello: Mara Sattei & Carl Brave]
Io e te, io e te, io e te
Siamo i pezzi sbagliati di un Tetris
Che compongono gli angoli ciechi, eh
Io e te, io e te, io e te
Come i fratelli siamesi che odiano un pezzo di sé, oh
Io e te, io e te, io e te
Siamo i pezzi sbagliati di un Tetris
Che compongono gli angoli ciechi, eh
Io e te, io e te, io e te
Come i fratelli siamesi che odiano un pezzo di sé, oh

 Io e te, io e te, io e te
Come i fratelli siamesi che odiano un pezzo di sé, oh

YouTube video